martedì 30 ottobre 2012

Un mistero stregato per Halloween

C'era una volta una scatolina arancione e graziosa. I colori ricordavano quelli di una zucca e tutti immaginavano al suo interno un regalo meraviglioso. Forse una prelibatezza al cioccolato, forse una magica creazione piena di colori. Gli esseri umani, si sa, sono dotati del dono - e della condanna - della curiosità e qualcuno osò sciogliere quel delicato nastro di raso.
Ma ben presto il suo contenuto si rivelò del tutto esule dalle aspettative: Halloween era alle porte e niente era ciò che poteva sembrare...


 All'interno si celava un mostruoso paesaggio stregato: una casa diroccata, fantasmi, un cimitero ed un albero filiforme erano illuminati da una luce terrificante ed immersi in una nebbia inquietante. 




 Ripercorrendo la stradina con lo sguardo, ciò che appariva non era meglio del primo colpo d'occhio. Nelle tenebre, la luce fioca e spettrale che trapelava dalle finestre della casa non lasciava dubbi sul terrore che doveva regnare in quell'abitazione. Quanti terribili misfatti quell'albero maledetto poteva testimoniare? Quale anima si richiudeva in quello spettro che si aggirava per cimitero abbandonato a se stesso? 


Forse quel mistero non andava svelato e quell'angolo di mondo dimenticato da Dio doveva tornare rinchiuso nello scintillante involucro della scatola ingannatrice. Ma ormai, come un vaso di Pandora, era troppo tardi. E più tutti volevano allontanarsi, più erano attratti dal paesaggio funesto. 


Albero: 2 interni di rotoli di carta igienica (uno dentro l'altro), di cui metà dell'
ultimo tagliato con incisioni per fare delle striscioline simili a dei rami. 

Per la casa stregata: scatola della panna fresca riempita con un foglio di
carta velina gialla e pennellata con l'acrilico nero. Non ho dato più di una mano
appositamente per avere un effetto "diroccato".
Per le nuvole: cartoncino di riciclo (scatola pasta, cereali) tinto con il caffè.

Per il cimitero: carta-tessuto nera fatta a striscioline, tombe di cartoncino tinto
col caffè, garza sterile (quella per le medicazioni) per fare la nebbia.

Il Fantasmino: pallina di ovatta coperta da una garza e
fermata con un filo di cotone bianco.




















































































Qualche prode riuscirà a richiudere la scatola? Chi supererà la paura? La speranza è che dopo il 31 ottobre, il terrore possa tornare nelle sue tenebre senza lasciare traccia del suo orrido passaggio. 

Con questo post partecipo al Linky Party "Sweet Halloween" by C'è crisi, c'è crisi + Squeeze Art e al contest "Dolcetto o Scherzetto? Happy Halloween!"di Les fleurs de Micol + Giorni senza fretta
c'e' crisi, c'e' crisi!

e al contest "Dolcetto o Scherzetto? Happy Halloween!"di Les fleurs de Micol + Giorni senza fretta




Eleonora

Nota: per lo schema della scatola, mi sono ispirata al modello della scatola ad esplosione nella rivista "Magie di Carta" giugno/luglio 2012. Io l'ho realizzata con due fogli sovrapposti di carta da scrapbooking. 

20 commenti:

  1. AHHHHHHHH!!!!!!Ma è fantastica!!!!!Stavo giusto spegnendo il computer per uscire dall'ufficio quando il primo blog che ho visto era il tuo...così eccomi qui....forse richiamata da terribili spiriti oscuri......Sono felicissima che tu sia riuscita a partecipare...grazie mille!!!E tanti complimenti perchè mi piace da morire!!!!!Bacioni Micol

    RispondiElimina
    Risposte
    1. HAHAHAHHA grazie mille!Stavo giusto inserendo il banner e poi sarei venuta a comunicare la mia partecipazione da te!!Mi hai bruciato sul tempo...saranno stati gli spiriti!Partecipo anche con un altro progettino...se posso ;)!
      Un abbraccio!

      Elimina
  2. Bellissima e molto originale!!

    RispondiElimina
  3. ciao vengo dal linky party, l'idea è carinissima,complimenti! non conoscevo il tuo blog è molto bello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!Ricambio i complimenti per il blog ;)ciao!

      Elimina
  4. E' meravigliosa questa tua sorpresa mostruosa. Sei stata bravissima. A presto Ely

    RispondiElimina
  5. E' stupenda, bellissima....ahahahahah!!! troppo carina.... Ilaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ila...è ora di pensare al Natale, però!So che tu non aspetti altro!

      Elimina
  6. Dai, è fantastica! il racconto, poi, mi ha tenuta incollata peggio di un film dell'orrore. Brava davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHAHAHHA sono contenta che anche il raccontino ti sia piaciuto!!ciao!

      Elimina
  7. Bellissima idea e ottimo risultato, complimenti!

    RispondiElimina
  8. Molto bella la tua scatola stregata,complimenti per la storia,Ciao

    RispondiElimina
  9. CIAO VIENI A TROVARMI HO UN PREMIO PER TE :)

    RispondiElimina