martedì 11 dicembre 2012

The real Apple Pie

La "vera" torta di mele, non ha bisogno di virgolette. Ho ritrovato il gusto di una Apple pie in stile anglosassone con questa ricetta presa e tradotta da Annie's Eats. 
Non ho cambiato una virgola, nemmeno quei passaggi che mi sembravano assurdi, nè certe dosi di burro da far otturare le arterie al solo nominarle. Al primo tentativo è uscita croccante, gustosa e con un profumo di mele e cannella stupendo. Annie non ne sbaglia una e la adoro per i suoi consigli e tecniche che si possono fare in una cucina sfornita di impastatrice. 



Per la "double crusty dough" cioè la base con dose doppia (ric. in inglese qui)
(stampo=diametro da 24 cm con bordo alto)


  • 240 gr di burro freddissimo (messo nel freezer)
  • 90 gr di acqua freddissima (messa con un pentolino nel freezer)
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 25 gr di zucchero
  • 320 gr di farina 00
Per il ripieno: (ric. in inglese della apple pie qui)

  • 1 kg di mele Smith private della buccia, pulite e tagliate a fettine sottili (peso netto, quindi)
  • 50 gr di zucchero semolato
  • 25 gr di zucchero di canna
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • 1/4 di cucchiaino di noce moscata grattugiata
  • 30 gr di burro freddo
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 uovo + 1 cucchiaio di acqua fredda ("egg wash") per la copertura

Prima di tutto la pasta. Mettete in una ciotola la farina, il sale e lo zucchero e tirate fuori il burro dal frezeer. Il panetto deve essere molto compatto e dovrete fare fatica per tagliarlo a tocchetti piccoli. Prendete lo sbattitore con le fruste attorcigliate (o l'impastatrice) e iniziate a farlo andare nella ciotola con gli ingredienti solidi. Aggiungete a mano a mano i pezzetti di burro fino a "sabbiare" il composto e finchè i pezzi di burro non saranno piccolissimi. Il mio sbattitore ci ha messo quasi 20 minuti e mi sono aiutata anche una forchetta per evitare che si rompesse per lo sforzo. A questo punto, aggiungete l'acqua freddissima e fate andare lo sbattitore alla velocità più bassa fino a quando l'impasto non si addensi. Fate una palla con il composto e ricopritela con la pellicola prima di metterla in frigo per 30 minuti. 

Passato il tempo, estraete dal frigo metà della pasta e stendetela con un po' di farina ed il mattarello. Una volta stesa con un diametro maggiore rispetto a quello dello stampo, aiutandovi col mattarello, mettetela sul fondo della tortiera imburrata. Rifilate la pasta al bordo della tortiera, coprite con la pellicola e mettete in congelatore per 30 minuti. 

Nel frattempo, accendete il forno a 200° avendo cura di mettere sotto alla gratella posizionata per accogliere la torta una teglia da forno: nel caso i liquidi del ripieno dovessero fuoriuscire, il vostro forno si salverebbe. Preparate il ripieno: mescolate le mele con le spezie, gli zuccheri e la farina, lasciando in freezer il burro. 

Togliete la teglia con la base dal congelatore e versate le mele con tutto il liquido che si sarà formato. Mettete sulla superficie livellata del ripieno il burro a pezzettini piccolissimi. Stendete l'altra metà della pasta e fate delle striscioline per ricoprire con un intreccio il ripieno (oppure potete lasciarla intera con delle incisioni). Mi raccomando, sigillate ben bene il bordo chiudendo le due basi in maniera accurata. Spennellate la superficie con l'uovo sbattuto con l'acqua. Prima di infornare la torta, mettete anche un foglio di carta da forno sulla teglia sottostante la gratella: così salverete anche la teglia dalle bruciature. Cuocete per 50-60 minuti ovvero fino a quando la torta avrà preso un bel colore e il ripieno farà delle bolle. 


Una volta cotta, servite la torta ancora tiepida e, come vuole la tradizione, accompagnata da una pallina di gelato alla crema. [Slurp!]

Eleonora

13 commenti:

  1. Sto morendo di fame e tu pubblichi una cosa del genere? ^_^ Deve essere deliziosa, mi accontento di guardarla. Ely

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per una fame immediata non è proprio adatta: ci vuole un paio d'orette per farla! Però la soddisfazione è unica!;) Abbraccio

      Elimina
  2. Ciao, arrivo da te attraverso Kreattiva. Vedo che condividiamo la passione per la cucina...questa torta è proprio da provare! Mi iscrivo subito tra i tuoi follower.
    se ti va passa da me, ho anch'io qualche ricetta
    a presto, Loretta

    RispondiElimina
  3. Ciao anch'io arrivo da kreattiva, bellissimo il tuo blog, complimenti. A presto!

    RispondiElimina
  4. Ciao! mi ha incuriosito un sacco il nome del tuo blog, carinissimo! Complimenti per la tua Laurea... A presto Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie molte..anche per i complimenti!

      Elimina
  5. Ciao! Sono arrivata qui tramite l'iniziativa di Kreattiva, mi sono aggiunta ai followers e alla tua pagina Facebook!

    RispondiElimina
  6. Mi piace molto il tuo blog, se passi da me c'è un premio per te ;) Ciao!

    RispondiElimina
  7. bel blog, complimenti!!!
    ti ho conosciuta grazie a kreattiva e ti seguo volentieri!!
    se ti va, passa da me http://22yearsofmode.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie davvero, passerò da te sicuramente!

      Elimina
  8. Ciao! Ho il piacere di conoscere il tuo blog grazie all'iniziativa di kreattiva, mi unisco ai tuoi follower! ti aspetto da me se ti va :-)
    http://nailartbyrachele.blogspot.it/
    p.s. vorrei fare questa ricetta, ma esce quel liquido al fondo della torta dopo cotta? mi sembra una cosa strana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dalla torta dopo cotta non esce nessun liquido: il ripieno di frutta, ovviamente, quando fai la fetta fa un po' di sughetto, tutto qua. Al massimo, se non ti piace, puoi farla cuocere qualche minuto in più per farla asciugare. Se ti riferisci alle strategie di mettere una placca sotto alla torta durante la cottura è solo una precauzione. Infatti, se la frutta che usi è molto matura o piena d'acqua (es. ciliege) il rischio è che i liquidi escano da sopra sbordando, sempre che tu non abbia sigillato per bene il bordo esterno. Quindi dipende molto da quanto la riempi e come. Spero di essere stata chiara e grazie molte per essere passata.
      Ciao ciao

      Elimina